La Cucina giapponese

In occidente dilaga ormai la moda del sushi e della cucina giapponese, pallida imitazione di quell’arte autentica che ha essenzialmente tre caratteristiche principali: bellezza, freschezza e salute.

La raffinatezza e l’eleganza dei piatti giapponesi non sono “complementi di arredo” ma parte integrante della preparazione; i giapponesi sostengono che “si mangia prima con gli occhi e poi con la bocca”; gli ingredienti principali, tra i quali risulta di primaria importanza il pesce, devono essere freschissimi, a volte vivi appena prima di essere cucinati.
La cucina giapponese risulta essere quindi molto sana e povera di grassi, malgrado il largo uso di salse, e questo deriva in parte dall’influenza che il buddhismo, in particolare quello zen, ha avuto sulla cultura del Paese del Sol Levante. Introdotto dalla vicina Cina e accolto dal principe Shotoku, il Buddhismo ha rafforzato il rispetto che i giapponesi hanno per ogni essere vivente, compresi gli animali che vanno a comporre i piatti della loro cucina.


Sushi e sashimi
Il sushi è riso cotto in maniera particolare con aceto e mirin, il secondo sono fette di pesce crudo.
Rassegna di piatti unici e piatti serviti come antipasti, hanno un ruolo primario nella tradizione culinaria giapponese.
Le zuppe sono dei piatti molto amati dai giapponesi che ne consumano almeno una porzione per pasto.
Stuzzichini consumati solitamente durante l’aperitivo, ne esistono diversi tipi che vengono serviti insieme alla birra.

Piatti a base di pesce

Freschissimo e a volte viene consumato solo se ancora vivo prima di essere cucinato.

Il riso ricopre un ruolo fondamentale nella tradizione culinaria giapponese ma la pasta è altrettanto apprezzata.
Le salse in Giappone accompagnano tantissimi piatti, salutari e leggere sono l’ideale per una dieta povera di calorie
Dolci giapponesi sono spesso composti da frutta fresca intagliata e organizzata in composizioni molto belle e creative.
Nel Paleolitico la popolazione viveva di caccia e di pesca, nel successivo periodo Neolitico sono i ritrovamenti di archi, frecce e vasi decorati con motivi a corda ( jomon ) che danno il nome agli anni che vanno dall’ 8000 a.C. al 300 a.C…
La cultura giapponese ha portato allo sviluppo di una cucina dai tratti unici e ricercati capace di mantenere intatti i rapporti con le antiche tradizioni e nel contempo adatta ai ritmi serrati della vita nel Paese del Sol Levante…
Una piccola guida per assaporare la cucina giapponese in tutte le sue espressioni.
Nella capitale, Tokyo, si possono gustare quasi tutti i piatti nazionali, tra questi il don buri…
La cucina giapponese e la cultura di questo Paese si fondono in una forma di galateo da tenere a tavola molto particolare e a volte complessa…